Il CT Gaeta agli Internazionali BNL d’Italia 2016

Lunedi 09 Maggio, una splendida giornata di sole, incontri superlativi e un villaggio di altissimo livello hanno fatto da contorno alla splendida giornata passata dai soci e frequentatori del CT Gaeta agli Internazionali BNL d’Italia, edizione 2016. Un luogo ormai che da qualche anno non può invidiare nessun torneo al mondo eccetto i quattro tornei del Grande Slam e che continua a battere record di presenze e di incassi. Il viaggio, organizzato in collaborazione con l’agenzia I Viaggi di Kilroy, ha visto partire un bus da Gaeta alle ore 08.00 dal Circolo Tennis direzione Foro Italico. Insieme al Presidente Antonino Santella, il Maestro Attilio Rubino, l’istruttore Davide Leboffe, il sempre presente socio storico Rino Taccone e una folta rappresentanza della SAT del CT Gaeta si è partiti alla volta della capitale per vivere una giornata di sport e divertimento.

Durante la giornata, nel villaggio i bambini della SAT hanno potuto ammirare le gesta dei campioni del circuito internazionale, vedere gli allenamenti da vicino e scoprire le nuove tendenze come il paddle. Tra acquisti e gadget tra gli stand hanno poi potuto portare con se un ricordo di una manifestazione indimenticabile.

All’interno della grande manifestazione deve essere menzionato con grande soddisfazione il risultato di Alessandra Guglietta, frequentatrice del Circolo in passato come atleta ed oggi mamma di Salvatore, che per divertimento ha partecipato al concorso “Disegna tu la copertina del programma ufficiale degli Internazionali d’Italia 2016”. Ebbene, tra centinaia di elaborati arrivati all’organizzazione, tutti di altissimo livello, Alessandra si è classificata nei primi 10 posti ed è stata premiata dalla Federazione Italia Tennis. Il concept grafico che ha ispirato Alessandra è stato il seguente: “tra il feltro giallo della pallina da tennis e la terra rossa del campo di gioco, si inserisce uno tra i più importanti monumenti di Roma: il Pantheon, con la cupola più grande di tutta la storia ed il suo “oculus” che fa penetrare i raggi del sole straordinariamente intensi. L’idea è tutta racchiusa in quell’apertura speciale che avrebbe fatto passare una pallina da tennis colpita da una racchetta stilizzata, dando così il via al più importante torneo tennistico italiano.”

Complimenti Alessandra! Grazie per aver portato in alto il nome della nostra città e del nostro Circolo Tennis!

Copertina di Alessandra Guglietta